Lavoro Privato Trasporto Aereo

Play your part and pay your debts

Nazionale -

Leggiamo sui quotidiani che si sta pensando a nuovi manager per Alitalia. Riflettiamo e pensiamoci, ormai sarebbe doveroso conoscere e informarsi su chi entra e chi esce. A scadenza annuale cambiamo dirigenti e amministratori con la velocità con cui si cambiano le camicie della divisa! Puntualmente arrivano da protagonisti con suoni di tromba come migliori nel loro campo (raramente sono del settore specifico), esordiscono con la solita mail a tutti i dipendenti che conosciamo a memoria, tanto ormai è il solito copia e incolla. “...siamo grandi, grazie per il vostro sacrificio ma peccato che DOVRETE ANCORA FARNE TANTI PER TORNARE AD ESSERE I MIGLIORI ...” Puntualmente ci si fida ... puntualmente si reagisce poco o peggio, si pensa che tutto sia inutile. Intanto si continua a dare forza a chi non ci rappresenta, ma stringe patti d’acciaio per la pace sociale. C'è chi entra e chi esce dall’azienda e i soldi per le buonuscite pure. Poverini, alcuni si accontentano di qualche milione in meno, mentre noi PAGHIAMO DAVVERO!!! CON IL SALARIO E CON I POSTI DI LAVORO PERSI COME FOSSE NORMALE AMMINISTRAZIONE? SPARANO NUMERI DI ESUBERI A QUATTRO CIFRE, TANTO COSA SONO PER LORO? POI SACRIFICI E ANCORA SACRIFICI!
I lavoratori sono umiliati e derisi... Loro, mandano comunicazioni di auguri mentre ci dicono che ci saranno tagli, parlano di premi per fantomatiche invenzioni culinarie da preparare a bordo in barba alle normative vigenti, mentre pensano a contratti al ribasso. Ci distraggono, forse pensano, mentre persino l'opinione pubblica spesso manipolata e anch’essa derisa comincia a distinguere (pure più tignosi hanno compreso), che non siamo noi dipendenti il problema.
Proponiamo una bella clausola sui contratti per i nostri carissimi A.D. PLAY YOUR PART and PAY YOUR DEBTS!!!
Quanto a lungo ancora volete spolparci? L’8 Marzo ci sarà una risposta per tutto, saremo uniti in sciopero!!!
Questo potrebbe valere soprattutto per chi ci lascia e va da un'altra parte, ma ancor più per chi vi entra... Su dai, avanti il prossimo! Sogniamo quindi una mobilitazione generale delle categorie che, sotto i loro uffici dorati e stellati, lo ripeta come un mantra!
Mentre continuano a organizzare feste di compleanno in azienda e se famo du’ piattini de bruschette con du’ polpettine di rimasugli!


Fiumicino, 7 marzo 2017
RRSSAA Terra Volo Gruppo Alitalia USB Lavoro Privato

RRSSAA Gruppo Alitalia SAI CityLiner